Blog

Airbus A320 private jet: il jet a lungo raggio perfetto per i viaggi di business

venerdì 7 giugno 2019 Blog

Stai valutando il noleggio di un jet privato e vuoi sapere tutto sull'Airbus A320 private jet?

Qui troverai tutto ciò che devi sapere a riguardo.

L'incredibile ascesa dell'Airbus A320, fra i jet più venduti al mondo.

Non è scontato arrivare ad essere il secondo jet più venduto al mondo, soprattutto quando il tuo principale rivale è il Boeing 737, un marchio conosciuto anche dai bambini.

Ebbene, la storia dell'Airbus A320 ha dell'incredibile.

In pochi anni le vendite sono arrivate alle stelle, raggiungendo obiettivi che nessuno mai avrebbe previsto.

Innovazione tecnologica, certamente, ma anche comfort e stile di vita hanno contribuito al successo di questo aeromobile, utilizzato moltissimo sia per i voli di linea che per i voli privati.

L'Airbus A320 è divenuto famoso per l'innovativo sistema di controllo denominato fly by wire, ma anche per aver imposto come standard, a suon di tecnologia e buon senso, la configurazione della cabina di pilotaggio.

Già questo la direbbe lunga sull'importanza di questo aeromobile.

Ma è doveroso aggiungere a supporto anche delle cifre: nel 2018 è arrivato a quota 14.281 ordini, divenendo di fatto l'incontrastato rivale di Boeing 737.

Insomma, un curriculum di tutto rispetto che sfocia in un grande successo.

Ora andiamo a scoprirne storia e curiosità.

Un progetto che ha saputo imporsi nel tempo: la storia dell'Airbus A320

Nel 1970 venne creato un consorzio tra il governo tedesco e il governo francese con l'intento di progettare, costruire e vendere aerei di lungo raggio.

Nascono così le Airbus Industries e con esse anche il primo aeroplano, l'A300B.

Un modello che nel corso degli anni '70 prese piede in tutta Europa, ma anche in Asia e USA, tanto da far ben sperare nella implementazione di modelli nuovi con nuovi obiettivi.

Vennero sviluppati quindi i nuovi A310, A330 e A340 ma soprattutto con l'intento chiaro di contrastare il predominio sul mercato del Being 737 e del McDonnel Douglas DC-9, fu progettato l'A320.

Ossia un veivolo a fusoliera stretta adatto a voli di media durata, per competere nel mercato dei voli a 170 posti, e quindi per competere con l'americana Boeing.

Innovazione tecnologia e azzardo: il successo dell'A320

Ma per poter competere con colossi di quella portata, che avevano già in mano una enorme frazione di mercato, era necessario apportare delle innovazioni molto forti, dal sapore quasi rivoluzionario.

Ed è per questo motivo che i progettisti dell'A320 si spinsero verso terreni ancora da scoprire, inserendo innovazioni prese a prestito dalle tecnologie militari.

È questa la motivazione per cui nacque la tecnologia fly-by-wire propria dei veivoli militari e al Concorde.

Un sistema che, rimpiazzando i cavi e le pulegge presenti sulle vecchie generazioni di aeroplani, utilizza dei computer per interpretare e ritrasmettere i dati dal pilota ai comandi di volo.

I vantaggi di questa tecnologia erano sotto gli occhi di tutti: la maggiore comodità e soprattutto sicurezza garantita dal fly-by-wire consentì di farla diventare nel tempo uno standard per la produzione degli aeroplani.

Lo standard per la costruzione e progettazione delle cabine di pilotaggio fu un altro colpo di genio che rese famoso l'Airbus A320.

Progettare le cabine in modo simile e quasi omogeneizzato consentiva ai piloti di poter cambiare con facilità modello di aeromobile senza trovarsi in difficoltà con i comandi.

Già l'utilizzo della tecnologia fly-by-wire consentì di rimpiazzare la cloche con uno stick posto al lato del pilota, liberando di fatto lo spazio di fronte e permettendo l'inclusione di una piccola scrivania all'interno del design.

Non solo aerei di linea: l'A320 come jet privato

Dopo aver conquistato alcune fra le più grandi compagnie di aerei di linea come Airfrance, Easyjet, Jetblue, IndiGo e AirAsia, o addirittura dopo aver scippato importanti compagnie alla Boeing, come la Northwest Airlines, l'A320 è giunto alla produzione di jet privati altamente tecnologici e lussuosi.

Nel 2010 è stata lanciata la gamma di aerei di lusso della Airbus Corporate, denominata A320neo, che sta per new engine option.

airbus a320 neo

Per poter entrare in un mercato così complesso ed esigente, infatti, andavano inserite innovazioni tecniche non indifferenti.

Mosso dagli innovativi Pratt & Whitney PW1100 a turboelica e dai motori di nuova generazione LEAP 1B prodotti da CFM, l’A320 neo risparmia il 15% di carburante rispetto alla vecchia generazione.

Un dato non di poco conto per poter valutare un aeromobile privato in grado di essere competitivo sul mercato ed appetibile per un target di pubblico molto esigente.

Con il motto The best keeps gettin' better, ossia Il migliore continua a migliorare, l'A320neo venne presentato al 49° Paris Air Show nel 2010, ottenendo un risultato di ordini incredibile, che si attestava sui 1.029 esemplari.

Le migliorie apportate, oltre al risparmio sul consumo del carburante, erano evidenti:

  • aumento di 2 tonnellate di carico utile
  • 900 km di autonomia
  • riduzione del rumore
  • riduzione dei costi operativi


Una stoccata incredibile per le aziende concorrenti, che videro passare davanti ai propri occhi una nuova imposizione dell'Airbus A320 negli standard di progettazione e produzione.

Il lusso senza pari: l'Airbus A320 Prestige

La vera rivoluzione per quanto riguarda gli aerei privati business fu l'introduzione della linea Prestige.

Un modello unico nel suo genere, dal dischiarato sfarzo ed estrema comodità, con tutta la tecnologia operativa fin qui assicurata dall'Airbus A320.

Il Prestige fu presentato nel 2005 come assoluta novità della serie Airbus Corporate Jet, caratterizzata da aeroplani più lussuosi e spaziosi.

In effetti, l'A320 Prestige si configura come una enorme suite con le ali: la sua cabina è la più larga e alta di qualsiasi altro aereo d'affari di questa categoria; dispone di una sala riunioni, lounge e suite con docce incorporate.

Con un'autonomia di 7800 km, una capienza che varia dai 19 ai 26 passeggeri e con un equipaggio dalle 2 o tre unità, l'Airbus A320 Prestige non ha oggi pari nel garantire viaggi di lusso super sicuri e sfarzosi.

Airbus A320 - i prezzi

Una tecnologia così avanzata e un lusso così ostentato non può che essere molto, ma molto costoso. È il prezzo che indica il livello tecnologico di un prodotto di altissima qualità.

L'acquisto di un Airbus A320 si aggira intorno ai 101 milioni di dollari, mentre l'A320neo si attesta sui 129,5 milioni di dollari.

ifre abbordabili soltanto da grandi compagnie in grado di massimizzare gli investimenti da un lato e di garantire servizi e consulenza altamente specializzate dall'altro.

È per questo motivo che sono soltanto le già citate grandi compagnie aeree di linea ad aver acquistato i modelli Airbus A320, ma anche qualificate aziende di charter, come la nostra azienda Fast Private Jet.

Cosa aspetti? Richiedi subito un preventivo per il noleggio di questo jet privato o di altri modelli!

Richiedi il tuo Jet Privato

Preventivo gratuito
Preventivo gratuito