Blog

Falcon 2000

venerdì 9 agosto 2019 Blog

Ti presentiamo il capolavoro della Dassault Aviation.


Stai valutando il noleggio di un jet privato, magari per una trasferta di lavoro o un viaggio di piacere?

Negli scorsi articoli ti abbiamo parlato dei jet Gulfstream G280Citation Latitude, che appartengono rispettivamente alle aziende Gulfstream Aerospace e Cessna.

Oggi ti parleremo di un altro jet della nostra flotta, il Falcon 2000.

Si tratta del super jet della Dassault Aviation che può vantare un pedigree inappuntabile. 

Le sue caratteristiche principali sono la robustezza, la grande capacità, il comfort assoluto e l'essere ultra economico. Tutti aspetti che gli hanno fatto guadagnare importanti punti nella classifica degli aerei privati più popolari e di successo tra i business men e le business woman. 

Falcon 2000: un jet che non teme paragoni.

La qualità salta subito agli occhi non appena si mette piede a bordo di questo capolavoro di ingegneria aeronautica. 

Ma anche all'esterno la fusoliera fa sfoggia di sé e testimonia la cura e l'attenzione con le quali si è costruito un aereo che non teme paragoni.

Prodotto in larga scala nel 1995, negli anni il Falcon 2000 è stato sottoposto a diversi "upgrade" per milioni di dollari che gli hanno donato il ringiovanito aspetto attuale. I velivoli attualmente in circolazione sono in perfetta forma e non mostrano assolutamente le ore di volo che hanno sulle sue ali. 

Nel corso dei vari "lifting" sono stati migliorati i sistemi di intrattenimento e l'allestimento degli interni, sia per quanto riguarda la scelta dei pellami sia per ciò che concerne le rifiniture. Il risultato è una cabina passeggeri extra lusso ed iper accessoriata. 

Non è un caso che il prezzo di questa bellezza dei cieli sia di circa 13 milioni di dollari.

Alla scoperta del capolavoro della Dassault Aviation.

La Dassault con il Falcon 2000 ha dato davvero il meglio di sé.

L'azienda francese d'altronde sa fare il suo mestiere fin dal 1929, anno che ne vede la fondazione per opera di Marcel Bloch, divenuto in seguito Marcel Dassault: personaggio eclettico, fu ingegnere, pioniere dell'aviazione, imprenditore, editore, politico e perfino produttore cinematografico francese. 

Oggi la casa è guidata da Eric Trappier ed è attiva nella produzione sia di jet privati destinati essenzialmente ai voli di business, sia aerei militari, con il settore civile però (del quale fanno parte i Falcon) che detiene oltre il 60% del fatturato. 

Il debutto del Falcon 2000.

Successivamente al lancio avvenuto nel 1989 presso il Salone Internazionale dell'Aeronautica e dello Spazio di Parigi-Le Bourget, il Falcon 2000 ha solcato per la prima volta i cieli nel marzo del 1993.

I suoi primi piloti furono Jean Pus e Guy Mitaux-Maurouard e l'aeroporto che ne vide il debutto fu il Bordeaux Mérignac.

Oggi sono più di 550 i jet della serie Falcon 2000 in servizio.

Essi rappresentano il concentrato d'eccellenza della Dassault Aviation. Il Falcon 2000 è infatti uno degli aerei più amati da chi viaggia per affari.

Il motivo è ricondurre ai suoi alti standard tecnologici e in termini di prestazioni, alla cabina spaziosa, l'elevata velocità di crociera e la capacità di effettuare voli transcontinentali.

Una cabina al top di gamma: il Falcon 2000 ha tutto ciò che serve ai tuoi affari.

Il Falcon 2000 mette a disposizione dei suoi clienti una cabina molto ampia, elegante, luminosissima ed estremamente silenziosa.

l comfort e la comodità sono assicurati dagli 8-10 posti a sedere disponibili, dei quali due si possono anche estendere fino a diventare dei veri letti.

Perfetti se si viaggia di notte o, in generale, in occasione di un lungo volo.

Ma una delle caratteristiche clou della cabina è la possibilità di regolarne la pressurizzazione. L'equipaggio infatti può procedere a diminuire la pressione all'interno della cabina.

In questa maniera sembra di volare ad un'altitudine notevolmente più bassa e quando si sbarca si ha una minore sensazione di affaticamento.
 
Ad esempio se il jet viaggia ad oltre 10.000 metri di altitudine, quella percepita dai passeggeri sarà come se l'aereo si trovasse a meno di 2.000 metri. 

All'interno della cabina i clienti possono poi usufruire di una connettività super avanzata adatta ad ogni tipologia di dispositivo portatile oggi largamente in uso da parte di coloro che viaggiano per affari. Telefono, prese elettriche, mappa e tragitto del volo comunicato in tempo reale con indicazione dell’ora di arrivo. 

Ovunque si va non c'è dunque il rischio che la propria produttivitàne risenta. Lo spazio a disposizione è più che sufficiente anche nel caso in cui si debbano organizzare riunioni di lavoro e conferenze lungo il tragitto.

Completa l'interno del Falcon 2000 un'ampia toilette con tutto lo spazio necessario a sistemare gli oggetti.

L'aereo mette inoltre a disposizione dei suoi passeggeri una spaziosa cambusa e un altrettanto capiente bagagliaio. A questo è possibile accedere anche durante il volo e che può contenere valigie di diverse dimensioni.

La meccanica: ecco tutti i segreti del Falcon 2000.

Per quanto riguarda l'aspetto legato alla meccanica, il Falcon 2000 si è rilevato essere uno dei migliori aerei privati attualmente presente sul mercato.

L'aereo è infatti dotato di un efficientissimo sistema di controllo di guasti e di innovativi sistemi digitali per la perfetta diagnosi del velivolo.

In questo modo risolvere eventuali problematiche è semplice e veloce e i tempi di risposta dopo ogni volo si riducono parecchio. 

L'avionica del Falcon 2000

Di pari passo alla semplicità ma massima efficienza con le quali è stata progettata la tecnica del Falcon 2000, così l'avionica è estremamente intuitiva e all'avanguardia.

La suite integrata di cui si avvale l'aereo, la Collins Pro Line, è fornita di quattro schermi posti vicino alle funzionalità delle quali sono a capo.

dassault falcon 2000 affitto jet privatoIn questo modo i piloti hanno a portata di mano - e di vista - tutto quello che gli serve per riuscire a svolgere repentine transizioni in volo.

Un jet super veloce.

Il Falcon 2000 è un bimotore che viaggia ad una velocità di crociera di Mach.80 e riesce a percorrere 3000 miglia nautiche, raggiungendo un'altitudine di oltre 10000 metri in appena 19 minuti.

Esteriormente l'aereo mostra un'ala bassa stile freccia e due turbofan CFE CFE738 assemblati nella parte di coda della fusoliera.

Attualmente tuttavia i due tipi di motore originari sono stati sostituiti dai Pratt & Whitney P-W308C. In pratica si tratta di propulsori costituiti da un turboreattore accoppiato a un ventilatore coassiale.

La spinta totale in questo modo deriva dalla somma di quella dei gas di scarico del turboreattore e di quella dell'aria compresa nel condotto.

È il tipo di motore più utilizzato nelle costruzioni aeronautiche per il basso consumo e per la ridotta rumorosità dovuta alla minore velocità di scarico dei gas.

Come è nato il Falcon 2000

Il Falcon 2000 ha preso origine dal trimotore Dassault Falcon 900, ma a differenza di questo è un modello un poco più piccolo. Nonostante ciò ha perfettamente conservato il raggio di volo transcontinentale.

Lo spazio dentro all'aereo è circa il 20% inferiore rispetto il suo predecessore ma apertura alare e la lunghezza sono del tutto le stesse. 

La scelta di eliminare il terzo motore ha portato ad una maggiore stabilità complessiva del jet e ad una rivisitazione della struttura aerodinamica che ora si avvale di una coda più lunga.

Inoltre con queste modifiche il velivolo consuma molto di meno, i costi di gestione manutenzione sono più bassi e, rispetto ad altri aerei appartenenti alla stessa categoria, c'è la possibilità di decollare e atterrare anche su piste corte.

Non aspettare oltre! Provalo subito e prenota il tuo volo su fastprivatejet.com!

Richiedi il tuo Jet Privato

Preventivo gratuito
Preventivo gratuito