Blog

Cessna private jet: storia dell'azienda e caratteristiche dei principali aerei privati

mercoledì 12 giugno 2019 Blog

Stai cercando informazioni sugli aerei Cessna perché vuoi valutare il noleggio di un jet privato?

Ottima idea: oggi conoscerai la storia dell'azienda e le caratteristiche dei suoi velivoli più quotati.

Sappi che l'esordio della storia commerciale di Cessna non fu dei più rosei. I motivi sono i più svariati, tra cui un periodo storico, quello di inizio attività, che coincideva con una particolare crisi e recessione.

Quello che accadde però negli anni successivi, segnò sostanzialmente la storia, rendendo il successo avuto qualcosa di irripetibile sotto molti punti di vista, e portando l'azienda statunitense ad essere conosciuta ed apprezzata in ogni angolo del globo.

Sostanzialmente, grazie anche alla cinematografia, quando si pensa ad un velivolo di "piccole" dimensioni, l'immaginario riporta sempre a modelli Cessna.

L'azienda si è resa leader di mercato, grazie alle sue caratteristiche, sia nel settore privato per il turismo, che in quello militare per l'addestramento.

Cessna: un successo senza precedenti dall'avvio zoppicante

La Cessna Aircraft venne fondata ufficialmente negli Stati Uniti nel 1927, nonostante producesse aerei dal 1911, anno in cui un contadino, Clyde Cessna, progettò e realizzò il primo velivolo costruito nella regione tra le Montagne Rocciose e il Mississipi.

Clyde Cessna diventò la prima persona di tale regione a pilotare un aeromobile.

La prima produzione di aerei da lui prodotti - e realizzati in legno e tela - era in Oklahoma a Enid. Successivamente, al rifiuto della banche di concedere ulteriori finanziamenti, Clyde fu costretto a trasferirsi a Wichita, in Kansas.

L'avvio zoppicante della storia di Cessna non termina certamente qui.

Tornando al 1927, come già detto anno di fondazione della Cessna Aircraft, Clyde strinse una partnership di breve durata (un mese) con Victor Roos. Questi subito dopo rinunciò alla sua parte ed il suo nome venne rimosso lo stesso anno dall'originaria Cessna-Roos Aircraft Company.

Il Cessna DC-6 il 29 ottobre 1929, anno della crisi, ottenne la sua certificazione.

La crisi in America si protrasse e purtroppo la Cessna Aircraft Company dovette dichiarare fallimento, facendo svanire, seppur momentaneamente, il sogno di Clyde Cessna.

Difatti, anche se l'attività venne dichiarata fallita, la produzione non si fermò. Infatti nel 1933 il Cessna CR-3 spiccò il volo vincendo tra l'altro la American Air Race a Chicago, infrangendo inoltre il record mondiale di velocità per un aereo a pistoni, 381 km/h.

L'inizio del successo della Cessna Aircraft

Consapevoli delle potenzialità dell'azienda, nel 1934 Dwane Wallace e suo fratello Dwight, i nipoti di Cessna, rilevarono l'azienda riaprendola e iniziando a costruire quella che da lì a poco sarebbe divenuta una realtà commerciale a livello mondiale.

Infatti dopo qualche anno, più precisamente nel 1940, arrivarono i primi seri riconoscimenti che portarono Cessna a ricevere il suo più grande ordine fino ad allora, ben 33 Cessna T-50, grazie ad un contratto con la USAF.

Lo stesso modello di aereo fu ordinato in ben 180 esemplari subito dopo dalla Royal Canadian Air Force, portando l'azienda ad ottenere un successo dietro l'altro negli anni a seguire.

Tra gli anni più rilevanti per l'azienda troviamo i seguenti:

  • 1948: la US Flight Instructors Association elegge il Cessna 140 aereo eccezionale dell'anno (Outstanding Plane of the Year);
  • 1955: la FAA certifica il Cessna CH-1, primo elicottero della Cessna;
  • 1956: nascita dell'aereo più prodotto della storia, il Cessna 172;

noleggio jet privato cessna 172

  • 1963: totalizzate le 50.000 unità totali vendute, sempre con il modello Cessna 172;
  • 1975: prodotto il 100.000 esimo velivolo.

I jet più importanti della Cessna Airforce

Cessna 172

Il Cessna 172 è l'aereo in assoluto più venduto della casa statunitense, e si tratta di un modello ancora in produzione (ininterrottamente dal 1956, anno della sua nascita).

Tecnicamente è un monomotore quadriposto con ala alta, utilizzato per turismo ed addestramento.

Soprattutto a quest'ultimo scopo è divenuto con gli anni l'aereo più famoso ed utilizzato.

Come già detto, è attualmente detentore del record di modelli prodotti e venduti a livello mondiale.

Nato come sostituzione del Cessna 170, il 172 differiva rispetto al predecessore per il carrello di atterraggio, che da triciclo posteriore passava ad essere anteriore.

Solamente nel 1956 ne furono prodotti oltre 1400 esemplari.

Ovviamente nel corso degli anni il Cessna 172 subì degli upgrade per tenerlo sempre al passo con i tempi e anche per distinguerlo dai concorrenti.

Segnarono infatti una svolta l'introduzione dei finestrini posteriori (che permettevano, come dichiarato dall'azienda stessa, di avere una visibilità posteriore Omni-Vision) e quella il timone a freccia, accorgimento anche estetico, che ha caratterizzato tutta la produzione successiva.

A metà degli anni 80 tale produzione si arrestò, ma nel 1996 riprese a pieno ritmo e, arrivando ai giorni nostri, è ancora attiva.

Curiosità: il Cessna 172 compare in ambito cinematografico nei film Agente 007 - GoldenEye e Agente 007 - Vendetta Privata.

Cessna 150

Altro modello di successo dell'azienda statunitense, il Cessna 150 viene commercializzato nel 1958 e nello stesso anno raggiunse le quasi 800 unità vendute. Arrivò a 5000 pezzi in soli sette anni.

Il trend positivo di vendita continua nel periodo successivo, portando le vendite a oltre 22.000 esemplari.

Questo modello di successo ha sostanzialmente fatto la storia dell'aviazione americana soprattutto nel settore turismo e piccoli biposto da addestramento.

Nel corso degli anni ovviamente il 150 è stato ammodernato per seguire le innovazioni tecnologiche del tempo, portandolo ad essere prodotto in ben 8 versioni differenti.

Il Cessna 150 era un velivolo leggero e cabinato con due posti affiancati, dotato di un'ala controventata e di un carrello a sbalzo fisso con triciclo anteriore.

Soprattutto nei primi anni di produzione, ciò che caratterizzava il Cessna 150 era l'impennaggio verticale.

Dopo qualche anno di produzione, l'azienda decise di aumentare la visibilità posteriore e l'illuminazione interna rendendolo totalmente sfinestrato.

Grazie all'aggiunta di due galleggianti leggeri, il Cessna 150 venne prodotto anche nella versione idrovolante.

Cessna 182

Ennesimo modello di successo, il 182 è un monomotore da turismo.

Così come per il 172, anche la produzione del 150 è ancora attiva, nonostante dal 1956, anno di uscita ad oggi, ci sia stato un stop di produzione dal 1985 al 1996.

Seppur sia stato progettato e realizzato per il mercato dell'aviazione generale, Cessna produsse anche esemplari specifici per il mercato militare.

Come anticipato il Cessna 182 è, seppur in misura inferiore rispetto al 172, un modello che ha ampiamente riscosso il consenso di privati, piccole e medio-aziende e compagnie turistiche, portando ad oggi le unità vendute del velivolo ad oltre 22.000.

Dal 172 ereditò anche l'abilitabilità interna, con 3 posti, quindi con uno posteriore, rispetto ai due affiancati del Cessna 150.

Vuoi prendere a noleggio un jet privato Cessna? Contattaci pure per conoscere i modelli disponibili e programmare il tuo volo in totale relax!

Richiedi una quotazione personalizzata

Preventivo gratuito
Preventivo gratuito