Dove partecipare agli eventi più glamour dell'alta moda?

La settimana della moda

La settimana della moda è un evento del settore della moda, della durata di circa una settimana, in cui designer, i marchi o le Maison espongono le loro ultime collezioni dell'evento moda in passerella agli acquirenti e ai media. Questi eventi influenzano le tendenze per le stagioni attuali e future. Molte celebrità sono pagate per partecipare e sedersi in prima fila, e gli aeroporti si riempiono di jet privati provenienti ​​da tutto il mondo, per osservare la passerella dal vivo.

Le più illustri settimane della moda si svolgono nelle cosiddette capitali della moda del mondo. Una grande importanza viene data a quattro di esse: New York, Londra, Milano e Parigi. Queste città hanno la maggior parte della copertura da parte della stampa e la successiva pubblicità.

Anche altre città in tutto il mondo ospitano importanti settimane della moda. Tra esse troviamo Mumbai, Beirut, Berlino, Dubai, Los Angeles, Madrid, Monaco, Roma, San Paolo, Taipei, Shanghai, Nuova Delhi, Copenaghen, Sibiu, Giacarta e Tokyo.

Nel 1903, un negozio di New York, chiamato Ehrich Brothers, mise su quella che si pensa sia stata la prima sfilata di moda del paese, finalizzata ad attirare donne della media borghesia nel negozio. È probabile che i distributori americani abbiano visto le cosiddette "sfilate di moda" nei saloni di alta moda e abbiano deciso di sfruttare le potenzialità dell’idea. Queste parate erano un modo efficace per promuovere i negozi e migliorare il loro status. Esse venivano spesso allestite nel ristorante del negozio durante il pranzo o l'ora del tè. Questi spettacoli erano di solito più teatrali di quelli di oggi, fortemente basati su un singolo tema e accompagnati da un commento narrativo. Gli spettacoli erano estremamente popolari, fino al punto che le code all’ingresso erano così lunghe, che i negozi di New York negli anni Cinquanta dovevano ottenere una licenza per poter organizzare le sfilate.

Nel 1943 si tenne la prima settimana della moda di New York con uno scopo principale: dare agli acquirenti alternative alla moda francese durante la seconda guerra mondiale, quando i lavoratori dell'industria della moda non erano in grado di recarsi a Parigi. Fino al 1994, gli spettacoli si svolgevano in luoghi diversi, come alberghi o loft.

Come modella, essere la prima ad "aprire lo spettacolo" è un grosso riconoscimento.

Probabilmente più importante dell'apertura dello spettacolo è però la chiusura dello stesso, perché l'ultima modella ad uscire (a volte mano nella mano con il designer) viene spesso definita come la Musa.

Organizzare un atterraggio a bordo di un jet privato in una delle città della settimana della moda ti garantirà un ingresso adeguato nello spettacolo cittadino. Lasciati aiutare ad organizzare il tuo viaggio nel modo che preferisci.